Creato e interpretato da   Gilles Coullet

Collaborazione artistica    France Attigui

Montaggio sonoro e voce registrata  Gilles Coullet

Produzione  Le Corps Sauvage

durata 60’

Un inno alla vita e al rispetto di tutti gli esseri viventi puntellato dalle parole del capo amerindiano Seattle; una antologia poetica dove si intrecciano gli animali, i quattro elementi, l’uomo di ieri e il mondo contemporaneo.

La bestia, l’albero, l’uomo, tutti fanno parte della stessa famiglia.

Arricchito del linguaggio dei segni e di miti amerindiani, il teatro fisico di Gilles Coullet viaggia attraverso il sorriso, l’ironia e la violenza delle nostre vite.

Noi siamo una parte della terra e la terra fa parte di noi.

Se gli uomini sputano in terra, sputano su loro stessi.